Saint Vincent e Grenadine, nel cuore dei Caraibi

Saint Vincent e Grenadine

I Caraibi sono il paradiso di mare per eccellenza e il suo arcipelago Saint Vincent e Grenadine offre acque cristalline, spiagge da sogno e danze sensuali.

Da qualche anno, i Caraibi – isole di incredibile ricchezza culturale e naturalistica – non sono più appannaggio esclusivo delle coppie in viaggio di nozze, ma offrono infinite attrattive per tutti i tipi di visitatori.

Ora andremo alla scoperta di un gioiello delle Antille inglesi: Saint Vincent e Grenadine.

Nel cuore dei Caraibi

Collocate tra Santa Lucia e Grenada, le isole che compongono l’arcipelago di Saint Vincent e Grenadine sono un vero punto d’incontro di culture differenti.

Anche se si trova sotto il protettorato inglese, questo arcipelago è un’unione unica di discendenti degli indigeni:

  • caribi,
  • africani,
  • inglesi,
  • francesi,
  • portoghesi,
  • meticci
  • e indiani.

Il periodo migliore per visitare Saint Vincent e Grenadine ai Caraibi

Per recarsi in queste isole, il periodo migliore è tra aprile e dicembre. Infatti, in questa stagione, il caldo sole tropicale non è guastato dalle piogge.

Natura selvaggia

Indubbiamente, il fascino di Saint Vincent e Grenadine risiede tutto nella natura possente del luogo.

Tra le isole, Saint Vincent è quella principale. Punteggiata di alti rilievi, vanta uno stupendo vulcano ancora attivo, il Soufriere. Ad esso si accede tramite un’escursione piuttosto impegnativa.

Inoltre, la sua capitale, Kingstown, è una città prettamente turistica, sede di hotel e resorts di lusso. Dal porto di Kingstown è possibile accedere a spiagge e calette delle vicine Grenadine, ben connesse tra di loro grazie al servizio di water taxi.

Saint Vincent e Grenadine: cosa vedere

A Saint Vincent e Grenadine, godetevi una nuotata rilassante nelle Tobago Cays, tra acque limpide e i ricchi fondali della barriera corallina.

Poi, se desiderate ripararvi all’ombra, nelle ore più calde, concedetevi una passeggiata nei Giardini Botanici o nei Montreal Gardens.

Per i più avventurosi: la Vermont Nature Trail vi sorprenderà con i segreti della foresta tropicale. Grazie alle incisioni rupestri delle rocce di Arawak, sarete catapultati indietro nel tempo, alla scoperta delle civiltà primitive delle isole.

Inoltre, se avete un’automobile, non perdetevi il Black Point Tunnel. Si tratta di una lunghissima galleria, anticamente usata per il trasporto di zucchero e ripresa anche nel film Pirati dei Caraibi.

Infine, per gli amanti della fotografia, è possibile immortalare una vista mozzafiato raggiungendo Fort Charlotte e Fort Duvernette.

Bere e mangiare

Di sicuro un viaggio a Saint Vincent e Grenadine è anche un viaggio alla scoperta di colori, odori e sapori indimenticabili.

Se viaggiate nel mese di luglio, non perdetevi Vincy Mas, il Carnevale di Saint Vincent, dove a farla da padrone troverete musica, cocktails e cibo tipici.

Ogni venerdì e sabato, le strade si riempiono di barbecue dove potrete gustare ottima carne di pollo o maiale.

Per finire, una vacanza ai Caraibi non è tale senza aver assaggiato gli squisiti longdrinks tipici! Non fatevi mancare:

  • Mai Tai,
  • Mojito
  • e Pina Colada!

Certamente trascorrerete dei momenti indimenticabili a Saint Vincent e Grenadine nei Caraibi!

Per cercare notizie sulle località da visitare, non esitate a consultare il nostro Blog sul Turismo.