Monterosso, meraviglia delle Cinque Terre

Monterosso Turismo alle Cinque Terre

Monterosso, meraviglia delle Cinque Terre.

Le Cinque Terre, anche chiamate in ligure Çinque Tære, si dispongono sulla Riviera ligure di levante; indicativamente tra Punta Mesco e Punta di Montenero.

Al suo interno si trovano cinque borghi, dai più antichi e storici a quelli secolari.

Da qui il numero cinque: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore.

Fanno parte dal 1997 fra i Patrimoni dell’umanità dell’Unesco, forse grazie alla loro storia millenaria o forse al paesaggio unico e pittoresco.

Monterosso

Monterosso.

Monterosso al Mare è il borgo più antico ed esteso di tutte le Cinque Terre.

La sua prima documentazione risale al 1056.

Monterosso è composto principalmente da due zone delineate, il borgo antico e la Fegina.

Quest’ultima è caratterizzata per l’incremento del Turismo e la qualità dei servizi turistici offerti, appunto.

Per arrivare alle Cinque Terre, specialmente a questa località, potremmo scegliere fra diversi mezzi di spostamento:

  • Treno: nella tratta Pisa-Genova, sono numerose le corse che permettono di raggiungere i borghi. In particolare è stata creato un percorso che consente di raggiungere Monterosso direttamente sul luogo.
  • Macchina: anche in macchina la meta migliore è Monterosso, questo luogo presenta infatti un’uscita dedicata dell’Autostrada, molto comoda anche per chi deve recarsi negli altri borghi delle Cinque Terre percorrendo una strada più dolce.
  • Aereo: gli aroporti più convenienti si trovano a Pisa e Genova. In ordine il “Galileo Galilei” ed il “Cristoforo Colombo”.

E’ importante notare la versatilità degli spostamenti, che permettono così proprio a tutti, di poter raggiungere comodamente questo incantevole luogo.

Monterosso

Monumenti & Storia.

Monterosso, come molti altri dei borghi, vanta numerosi monumenti dall’alta importanza storiografica e artistica.

Potremo infatti vedere e vistare la chiesa di San Giovanni Battista, affianco ai resti del famoso Palazzo del Podestà.

Se siamo appassionati di arte pittorica potremo trovare le tele di

  • Cambiaso,
  • Piola,
  • Van Dick e
  • Guido Reni;

nel monastero la cui chiesa prende il nome di San Francesco.

Questo è situato sul colle dei Cappuccini, all’interno del castello dei Fieschi.

 

Monterosso

Nella parte più turistica invece, a Fegina, è da vedere Villa Montale.

Reperto di importanza inarrivabile per la letteratura e la storia.

Infine “il Gigante”, statua in cemento armato costruita nei primi del Novecento.

Oltre al fantastico mare quindi, le Cinque Terre e Monterosso in particolare, sono consigliati e adatti per un tuffo di storia e arte, accompagnati fra splendidi tramonti.

 

Turismo e prezzi.

A Monterosso è consigliabile per prezzi e accoglienza Fegina, la parte adibita letteralmente alla totale esperienza turistica.

Se però volete vivere nel pieno centro delle sensazioni, tutto ciò che le cinque terre possono offrire, il paesaggio agreste e Ligure dei borghi antichi fa al caso vostro.

 

Monterosso Turismo alle Cinque Terre
La Via dell’Amore

Se cercate notizie sulle località da visitare, non esitate a consultare Blog Turismo