Giamaica: 6 luoghi da visitare nell’isola più bella dei Caraibi

Giamaica

La Giamaica è la regina delle Isole caraibiche, una terra meravigliosa che fonde natura incontaminata (il mare, le montagne, le colline, tutto ciò che in natura si può immaginare) a zone ad alta urbanizzazione, che offrono ogni tipo di comfort e servizi per il turismo in costante aumento.

Scopriamo insieme il fascino delle mete più belle da visitare durante un viaggio in Giamaica.

Kingston: capitale della Giamaica

È la capitale della Giamaica, ai piedi delle spettacolari Blue Mountains, nel sud dell’isola. In città si respira il tipico clima di questa terra: un sacco di gente allegra, musica, balli e attività per tutti i gusti.

L’attrazione principale della città è sicuramente il Bob Marley Museum, al 56 di Hope Road: questo luogo, che oggi è un vero e proprio tempio dedicato a uno dei personaggi più noti della Giamaica, era lo studio di registrazione del cantante. Se avete anche voi una passione per questo personaggio, concedetevi anche una visita nei luoghi della sua infanzia, nel quartiere di Tench Town.

Se, più in generale, amate la musica, Kingston non vi deluderà: è piena di locali in cui si suona musica live a ogni ora del giorno e della notte e di teatri all’aperto.

Le altre attrazioni dedicate a chi ama l’arte, la storia e la cultura sono:

  • la National Gallery, che ospita le opere di molti artisti giamaicani e una enorme statua in bronzo di Bob Marle,
  • la storica Devon House, il cui proprietario, secondo la leggenda, fu il primo milionario di colore della storia
  • le rovine di Port Royal, distrutta da un terribile terremoto nel 1692: furono i sopravvissuti a fondare Kingston
  • il quartiere spagnolo, ricco di stupendi edifici storici e cattedrali, tra cui quella di St. James.

Giamaica

Per gli amanti della natura

Se invece cercate un’oasi di natura nel caos di questa vivace cittadina, potete scegliere tra vari parchi, ma soprattutto potete perdervi all’interno degli Hope Botanical Gardens, tra ninfee, buganville, e i mahoe blu, gli alberi tipici dell’isola, i cui fiori cambiano colore.

La città è anche ricca di spiagge e baie, ma sono sempre troppo affollate.

Purtroppo, Kingston è anche una città pericolosa, per cui meglio andare in giro con una guida esperta, se se ne ha la possibilità!

Se vi piacciono le escursioni, godetevi un po’ di trekking (anche notturno) sulle Blue Mountains, tra piantagioni di caffè, le casette in legno colorato, la natura incontaminata e la cultura locale dei maroon.

Montego Bay: capitale turistica

MoBay è la capitale turistica della Giamaica, ricca di hotel lussuosi, spiagge e vita notturna.

L’attrazione principale della città sono sicuramente le spiagge stupende. La più famosa è la Doctor’s Cave Beach, diventata una delle mete principali dei turisti da quando un medico affermò che le sue acque avevano poteri curativi: questa spiaggia dalle acque turchesi è davvero meravigliosa e piena di vita, ristoranti e localini di ogni genere. Sandals Cay invece è una spiaggia romanticissima che ospita jacuzzi, piscine, ristoranti thai e tutto ciò che una coppia innamorata può desiderare.

In città si può davvero fare di tutto, e soprattutto gli appassionati di sport e avventure avranno pane per i loro denti! Tra le esperienze più belle:

  • visitare di notte alla Rose Hall Great House, una villa coloniale in cui, secondo la leggenda, vaga il fantasma della strega bianca Annie Palmer
  • fare rafting in canoa lungo il Martha Brae River
  • immergersi tra migliaia di specie di uccelli nel Rocklands Bird Sanctuary
  • un’escursione tra le stupende barriere coralline e le mangrovie del Montego Bay Marine Park
  • fare windsurf su una delle spiagge della città
  • fare un giro al crafts market, uno dei più grandi mercati d’artigianato dell’isola
  • un’escursione tra gli animali selvatici e le grotte di Cockpit Country, poco distante dalla città.

Giamaica

Ocho Rios

Non lontana da MoBay, questa località è davvero uno spettacolo naturale: ospita infatti numerose attrazioni naturali. Le Cascate di Dunn’s River sono sicuramente la meta preferita dai turisti in quest’area: qui è infatti possibile fare il bagno nelle cascate e sdraiarsi sulle rocce, a monte o a valle. Nei dintorni si possono poi visitare il Columbus Park e Mystic Mountain, raggiungibile tramite un suggestivo giro in seggiovia, a 700 metri d’altezza!

Gli amanti degli animali potranno anche nuotare coi delfini o fare snorkeling al Dolphin Cove.

Nelle stupende spiagge della zona si può praticare qualunque tipo di sport acquatico: le più belle e note sono Island Village Beach e Turtle Beach.

Port Antonio

Questa è una delle aree meno turistiche della Giamaica, un insieme di spiagge tipicamente caraibiche, piantagioni di banane e giungle e boschi incontaminati. E’ qui che si scopre il vero fascino di questa terra. Tra le spiagge più belle ci sono Frenchman’s Cove e Blue Lagoon, circondate dal verde, ma sono tutte talmente meravigliose che è davvero impossibile scegliere quale visitare: le acque di questi mari hanno un colore così bello che resterete totalmente incantati! Nella Blue Lagoon, che è di fatto il cratere di un vulcano, potete anche fare un tour in piroga fino alla spiaggia dei jamaicani, Winnifred’s Beach.

In zona è possibile visitare le Reach Falls, cascate meno note e molto meno visitate di quelle di Ocho Rios, ma per alcuni molto più belle: sono circondate dalla foresta pluviale e, se ne avete il coraggio, potete tuffarvi nell’acqua freddissima, sotto il getto della cascata.

Questa è una delle zone migliori per provare il cibo tipico dell’isola!

Giamaica

Negril

La zona di Negril è perfetta per chi è alla ricerca di spiagge attrezzate per i turisti (e anche per i nudisti): l’unica ancora semi incontaminata è Bloody Bay, frequentata per lo più dai jamaicani. La città non è tra le più belle, ma se volete scoprire le usanze e la cultura dei popoli locali è il posto giusto: potrete visitare il mercato, pieno di artigiani locali, partecipare a feste in spiaggia e, perché no, assistere a una messa Gospel, un’esperienza davvero toccante! Innumerevoli i tour guidati a cui poter partecipare: se potete, non perdetevi un giro sul Black River, tra i coccodrilli!

Prodotti tipici

Ok, vi abbiamo detto di provare il cibo tipico e i prodotti locali. Ma quali sono?

La cosa più caratteristica è il jerk, un tipo di cottura alla griglia con cui preparano carne e pesce. Tra i piatti più particolari ci sono poi la Pepperpot soup, una zuppa di carne e verdure con latte di cocco, e il Callaloo, una verdura simile agli spinaci servita con polpa di granchio. Sulle spiagge troverete centinaia di chioschetti pronti a offrirvi la cucina locale, incluse le aragoste, quindi…buon appetito!

Impossibile poi non provare il rum locale, uno dei migliori del mondo. Prima di ripartire, concedetevi una passeggiata tra le centinaia di bancarelle con souvenir tipici del posto!

Giamaica

Insomma, natura, lusso, buon cibo, luoghi esotici: cosa potreste volere di più da una vacanza?

Vi è piaciuto questo articolo, ma preferite visitare altre mete?

Nessun problema: su Blog Turismo potrete certamente trovare ciò che fa per voi…