Crete Senesi: la magia di una luna sulla terra

Crete Senesi: Montalcino

Le Crete Senesi: una luna sulla terra

Vi piacciono i grandi spazi, le atmosfere pacifiche, i colori fantastici, e la tranquillità? Anche a noi!

In questo caso, potreste programmare una vacanza indimenticabile nelle campagne toscane e, più precisamente, nel territorio delle Crete Senesi.

Questa zona magica, a sud-est di Siena, è costellata di piccole chiese, casali, querce, cipressi  e include, principalmente, i deliziosi comuni di

  • Asciano,
  • Buonconvento,
  • Monteroni d’Arbia,
  • Rapolano Terme,
  • Montalcino
  • e Trequanda.

Da queste parti il terreno, come il nome stesso suggerisce, è molto ricco di argilla, o creta, che dona al paesaggio un tipico colore tra il grigio e l’azzurro e un’atmosfera che in tanti definiscono lunare.

Bando allo scetticismo: quando visiterete questo territorio, anche voi vi sentirete su un altro pianeta, nel quale si sta proprio bene.

Da dove proviene tutta questa argilla? La sua origine è molto lontana.

Si tratta dei sedimenti del mare del Pliocene, che ricopriva questo territorio milioni di anni fa.

 

Crete Senesi
Crete Senesi

Quali dei comuni appartenenti al territorio delle Crete Senesi è meglio visitare?

Dato che tutti lo meritano, se ne avete la possibilità, fate in modo che la vostra vacanza li abbracci tutti.

 

Asciano

Asciano è paese piccolo ma molto attivo e ricco di grazia, come osservò lo stesso Giosuè Carducci.

Potrete visitare

  • il suo vecchio mulino lungo il corso d’acqua,
  • il Museo Cassioli
  • e il Museo archeologico e d’Arte sacra.

 

Crete Senesi

Buonconvento

Buonconvento è un paesino più tranquillo, definito uno dei borghi più belli d’Italia, soprattutto per la grande porzione di mura medievali che, incredibilmente, sono ancora intatte.

Zona dalle terre fertili, Buonconvento ospita due musei da non perdere:

  • il Museo d’Arte Sacra della Val d’Arbia
  • e il Museo della Mezzadria.

 

Crete Senesi
Crete senesi

Monteroni

Monteroni è un centro moderno, caratteristico per il suo antico mulino fortificato, risalente al 300, che oggi ospita mostre d’arte.  

In questo paese campagnolo, inaspettatamente troverete un grande monumento industriale del 1920: una tabaccaia, che fu tra le più importanti d’Europa.

Pensate che la coltura più diffusa in questa zona fu, per tantissimi anni, proprio il tabacco, e gli abitanti del luogo raccontano – per averlo sentito dai loro padri e dai loro nonni – che qui il profumo di tabacco aleggiava costantemente nell’aria.

 

Crete Senesi

Rapolano Terme

La cittadina di Rapolano Terme vi ammalierà con i resti delle antiche Terme etrusche del terzo secolo a.c., che si estendono su un’area di oltre 8000 mq.

Oggi il comune è anche un importante centro termale, grazie alla presenza di acque sorgive.

I fiotti d’acqua sono limpidi ma non certo freschi! Nei due stabilimenti termali della cittadina, infatti, le acque sgorgano ad una temperatura di 39 °C.

 

Montalcino

Montalcino, città storica famosa in tutto il mondo per il suo vino Brunello, si trova ad ovest di Pienza ed è un borgo nel quale il tempo sembra davvero essersi fermato.

Fate una camminata e arrivate nella piazza principale, la Piazza del Popolo, dove ammirerete il Palazzo dei Priori, sovrastato da una torre lunga e stretta.

Se amate lo stile romano-gotico, dirigetevi poi verso la Piazza Garibaldi, per vedere la Chiesa di Sant’Egidio.

E per vedere Montalcino da una prospettiva diversa, avventuratevi alla scoperta della Rocca, un fortezza elegante e imponente – tipico esempio di architettura militare della Toscana – che osserva il borgo dall’alto di una collina.

 

Crete Senesi

Trequanda

Trequanda è un paesino in cui si produce un eccellente olio extravergine d’oliva (fate provvista!) .

Vanta la presenza del Castello dei Cacciaconti, risalente al lontano duecento, e di una chiesa romanica che sembra inventata da un appassionato della fantasia quadrettata. Infatti, la sua singolare facciata costruita in travertino e pietra arenaria macigno somiglia ad una scacchiera.

 

Crete Senesi

Ma non basta…

Per completare il vostro tour delle Crete Senesi, consigliamo una tappa anche a San Giovanni d’Asso, famosa per il tartufo.

Potrete diventare dei veri esperti tra i corridoi del suo

  • originale Museo del Tartufo,
  • e poi perdervi nella sua oasi pacifica, il Bosco della Ragnaia,

che ispira riflessioni filosofiche tramite sculture e fontane che vi porranno delle domande.

Preparasi le riposte in anticipo non vale! Sarà molto più bello trovarle sul momento, e gustare appieno la sensazione speciale che questo luogo trasmette.

 

Crete Senesi

Il territorio delle Crete Senesi offre tantissimo e con generosità ai visitatori, e ha anche un suo particolare bosco naturalistico, popolato da simpaticissimi scoiattoli e dalle nane.  

Non si tratta, naturalmente, di signore di piccola taglia, ma delle “anatre mute”, che – se lo vorrete – potrete ritrovare anche… nel piatto.

La cucina della zona propone infatti tanti gustosissimi piatti, molti dei quali a base di anatra muta.

Buon viaggio sulla luna nostrana!

 

Se cercate notizie sulle località da visitare, non esitate a consultare Blog Turismo